Sign in to the collaboration platform

Not already a member?
More information on signing up here

  • Čeština
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Italiano
  • Polski
  • Español
  • Svenska

Smilegov

  • Click HERE to get an overview of all the Coopenergy tools developed, at your disposal to inspire your work to take on a more multi-level governance approach. Happy browsing!

  • On 3rd December 2015 in Paris, the COOPENERGY partnership presented the results, lessons, and shining examples from the seven partner regions, to an audience of nearly 70 people. Access the event page for audio sequences, PDF presentations and pictures.

  • New Videos

    What is crowdfunding? Visit our videos page to find out and watch more videos on financing energy initiatives!

     

     

  • Partnership work in practice: COOPENERGY partners met in Zlin, Czech Republic, to evaluate the delivery of their energy initiatives in partnership, and share learning.

  • COOPENERGY

    Aims to help regional and local authorities plan sustainable energy activities in partnership.

    Find out more about the project here.

     

     

IRELIG

ARE_logo

IRE SpA – Divisione ENERGIA  (ex – ARE Liguria)

IRE SpA è l’Agenzia Regionale Ligure operante nei settori delle Infrastrutture, del Recupero Edilizio e dell’Energia. IRE nasce nel 2014 dalla fusione di tre società regionali tra cui l’Agenzia per l’Energia, ex ARE Liguria, che rappresenta lo strumento operativo sul tema della Regione sul tema dell’energia, come previsto dalla Legge Regionale 22/2007. La società, grazie alle competenze trasferite con la fusione, è un soggetto con elevata professionalità nei settori dell'ingegneria, dell'architettura, dell'energia e degli appalti pubblici e può lavorare a servizio dei propri soci con un approccio qualificato e interdisciplinare, ivi compresi gli aspetti economico-finanziari e gestionali delle iniziative seguite, che costituisce un unicum a livello regionale. La Divisione Energia di IRE SpA è membro fondatore di RENAEL (Rete Nazionale delle Agenzie Energetiche Locali) ed è membro di FEDARENE.

Guarda il nostro video (al momento disponibile solo in inglese) per scoprire come stiamo portando avanti diverse iniziative in ambito energetico basate sulla collaborazione multi-livello grazie al Progetto Coopenergy:

 

Questo sito web non è affiliato nè sponsorizzato da Prezi  

Il coinvolgimento di IRE nel Progetto COOPENERGY

Siamo interessati a sviluppare modelli di cooperazione multi-livello tra gli enti pubblici regionali e locali nei temi della pianificazione energetica sostenibile. Riteniamo che tali modelli rivestano un ruolo strategico nel sostenere un’attuazione efficace di Piani di Azione per l'Energia Sostenibile (SEAP).

Il nostro ruolo in COOPENERGY è quello di garantire la valutazione delle azioni comuni concordate e individuate dai partner a livello regionale, e fornire un modello dedicato che permetta a ciascun partner di comunicare e condividere i loro successi.

Gli obiettivi da raggiungere nell’ambito del progetto

Stiamo collaborando con gli enti locali e regionali, al fine di creare modelli di cooperazione per lo sviluppo di piani energetici locali e regionali. Utilizzando l'esperienza di COOPENERGY e imparando da buone pratiche già esistenti, intendiamo sostenere le pubbliche amministrazioni a realizzare concretamente, e attraverso la collaborazione di diversi livelli decisionali, alcune delle misure contenute nei loro Piani d’Azione, come l’aggiornamento dei Regolamenti Edilizi Comunali e l’efficientamento energetico del parco lampade.

Il Progetto COOPENERGY e la Governance multi-livello in Liguria

Come primo passo verso la promozione della governance multi-livello nei temi della pianificazione energetica regionale, IRE SpA ha sostenuto la firma di un Protocollo d’Intesa per il Patto dei Sindaci, originariamente concepito nell’ambito del Progetto Climact Regions, tra la Regione Liguria e gli enti locali coinvolti nell’iniziativa del Patto dei Sindaci al fine di ufficializzare il loro impegno a stabilire una collaborazione duratura ed efficace.

Il Protocollo prevede la creazione di un Comitato di Pilotaggio regionale (CdP) composto dai rappresentanti della Regione Liguria, delle Provincie, dei capoluoghi di Provincia e dei piccoli Comuni coinvolti nell’iniziativa del Patto dei Sindaci. Ad oggi il Protocollo è stato sottoscritto finora dalla Regione, dalle 4 Provincie di Genova, Savona, La Spezia e Imperia e da circa 40 Comuni liguri.

Il Comitato di Pilotaggio si è riunito nel corso nel 2015 per discutere delle politiche energetiche relative alla revisione del Piano Energetico Regionale Ambientale e il coordinamento delle iniziative sulla pianificazione energetica, come il Patto dei Sindaci, a livello regionale e locale.

Questo CdP, stabilito nell’ambito del Protocollo d’Intesa Regionale ha rappresentato anche lo strumento per impostare i Local Working Groups dedicati all’implementazione di alcune azioni concrete (Joint Actions) da sviluppare in collaborazione tra il livello regionale e quello locale; infatti, i componenti del Comitato di Pilotaggio, insieme ad altri stakeholder ed esperti tecnici, hanno dato vita ai lavori dei LWG responsabili dell’implementazione di due azioni concrete relative al supporto per la redazione di Regolamenti Edilizi Comunali Sostenibili (e/o loro aggiornamento) e per l’efficientamento energetico del parco lampade comunale.

Tali azioni erano state individuate da IRE Liguria anche grazie ai risultati emersi da alcuni workshop preliminari organizzati nell’ambito del Progetto Climact Regions con enti regionali e locali al fine di identificare i loro principali temi di interesse: in questo ambito tra le maggiori priorità che i comuni chiedono di affrontare con la collaborazione a livello regionale, sono emerse le tematiche legate all’efficientamento energetico della pubblica illuminazione e settore civile e allo scambio di dati energetici per la pianificazione.

Grazie al progetto Coopenergy la revisione del Piano Energetico Ambientale Regionale procede nel suo iter di approvazione presso gli Organi amministrativi preposti, e sono stati forniti strumenti di supporto agli enti locali per l’implementazione delle azioni individuate, in particolare:

-     JA1 I Regolamenti Edilizi Comunali Sostenibili: IRE durante gli incontri dei LWG ha raccolto alcune buone pratiche esistenti sul territorio regionale e ha presentato uno studio circa l’impatto che l’inserimento di tale azione all’interno di un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (SEAP) può avere in termini di riduzione di emissioni di anidride carbonica sul territorio comunale. IRE sta predisponendo un manuale che raccoglie le Linee Guida esistenti sul tema e che verrà presto fornito ai comuni.

-     JA2 Efficientamento energetico del parco lampade comunale: IRE durante gli incontri dei LWG ha raccolto alcune buone pratiche esistenti sul territorio regionale, soprattutto in termini di interventi già realizzati sul tema da comuni virtuosi; inoltre IRE sta procedendo alla stesura di un contratto tipo che possa servire da linea guida ai comuni Liguri per intervenire in questo campo.

Per ulteriori informazioni sulle tematiche dell’energia e dello sviluppo sostenibile, potete scrivere a energia@ireliguria.it.